Uniti per una scuola migliore!

Oggi 17 novembre è stata la giornata mondiale degli studenti, sono scesi in piazza circa 100.000 studenti in tutt’italia. Anche massa è rientrata fra queste piazze. Vi propongo il video della giornata. Molto bello. Imho.   

Annunci

~ di davideb su novembre 17, 2007.

3 Risposte to “Uniti per una scuola migliore!”

  1. che ne dite se linkassimo questo video al sito nazionale?? fatemi sapere se possiamo
    Rob

  2. Sisi, è ok. 😉

  3. SCADENTE PREPARAZIONE DEGLI STUDENTI: E’ SOLO COLPA DEI GIOVANI ?

    Da alcuni mesi molte testate giornalistiche, sia nazionali che internazionali, portano la notizia che gli studenti italiani hanno una scarsa preparazione culturale, specialmente nelle materie scientifiche. La gente si pone la domanda: E’ solo colpa degli Studenti ?.

    La risposta positiva appare quella più ovvia. Tante persone affermano che i giovani non vogliono più dedicarsi in modo efficiente allo studio perché sono interessati a tante altre problematiche, perché considerano di avere già tutto dalla vita e anche perché sono stati erroneamente educati nell’ambito familiare. Anche se tali considerazioni possono essere prese in considerazione, la causa precipua dell’insuccesso scolastico è da ricercarsi altrove.

    Da oltre una decina di anni alcuni Educatori constatano un peggioramento del grado culturale dei Giovani la cui causa essi sono convinti che debba essere ricercata nelle Istituzioni Scolastiche.

    Tantissimi Presidi impongono ai loro Docenti l’attuazione di progetti educativi, alcuni validi, ma i rimanenti, che sono di gran lunga la maggioranza, di nessuna validità per il miglioramento culturale degli Studenti. Quasi sempre quest’ultimi vengono attuati per un riscontro economico. I Dirigenti Scolastici, che possono essere considerati degli Imprenditori, ottengono dallo Stato dei finanziamenti che dovrebbero servire per l’attuazione di validi corsi di aggiornamento sia per i Docenti che per gli Alunni, come quelli sul miglioramento della Preparazione Psico-Pedagogica o della Patente Europea di Informatica o sulla Legalità.

    I Presidi preferiscono fare sviluppare, invece, tanti altri progetti di basso valore culturale, ma che garantiscono loro un minor costo economico uscente ma un migliore avanzo economico. Fanno attuare anche, ma in minima misura, i precedenti progetti, di gran lunga più validi per Docenti e Studenti, ma, spesso, facendo pagare anche cospicue somme ai giovani. La conseguenza negativa principale è che gli Studenti vengono costretti spessissimo, a ritornare, nelle ore pomeridiane a Scuola e, alla fine, non rimane loro il tempo necessario per una valida preparazione nelle materie da studiare per il giorno successivo. Per gli Studenti potrebbe essere molto più costruttivo tornare a Scuola per consultare uno sportello didattico che offra loro, con la presenza di qualche Docente, una migliore preparazione con una differente didattica, su una materia dove incontrano serie difficoltà per evitare anche un successivo debito formativo.

    Molti sono i giovani che si sono messi in contatto con lo scrivente, attraverso il suo portale web, affinché fosse attuato quanto illustrato prima.

    Purtroppo molti Presidi mancano di una preparazione psico-pedagogica, e svolgono il loro operato con un meschino strapotere che li porta ad un mancato dialogo con le altre componenti scolastiche (Docenti,Personale ATA,Alunni e Genitori) creando un continuo attrito con le stesse al punto che spesso si constatano situazioni di mobbing. Anche il sottoscritto ha subito, prima di andare in pensione, queste vessazioni al punto che ha deciso, a malincuore, di abbandonare il servizio dopo 35 anni, anziché 40.

    Il Ministero della Pubblica Istruzione dovrebbe controllare maggiormente le Istituzioni Scolastiche ed intervenire per non fare reiterare le situazioni descritte precedentemente.

    Prof. Sampognaro Giuseppe
    Email) giuseppe@sampognaro.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: